Esclusiva TCF - Genoa, Bignone: "Vogliamo crescere piano piano fino alla Serie A"

Esclusiva TCF - Genoa, Bignone: "Vogliamo crescere piano piano fino alla Serie A"

02/07/2020 - 09:15


"Aver vinto il campionato di Eccellenza è stato come superare le scuole elementari. Ora arrivano le medie. Abbiamo tre anni di tempo per andare alle scuole superiori. Il Genoa vuole crescere piano, piano puntando ad arrivare un giorno in Serie A". Santo Bignone è il responsabile dell’area femminile del Genoa. Un mondo al quale si è avvicinato con curiosità. Ed è stata un’esperienza piacevole. "E’ stato come andare a vedere dei bambini che danno i primi calci nelle piazze. E’ tutto così pulito, così pieno di entusiasmo".

Il progetto Genoa femminile è iniziato sei anni fa. "Quando l’allora presidente della Federcalcio Tavecchio scrisse che i club di Serie A e Serie B dovevano avere un settore giovanile femminile. C’era tutto da inventare. Ricordo che al primo nostro open day si presentarono 22 bambine. Genoa è una piazza particolare. Le ragazzine sono interessate anche ad alti sport: pallavolo, ginnastica, atletica, c’è anche un gruppo che ama il canottaggio".

Il Genoa sotto la spinta di Bignone è cresciuto anno dopo anno. "Ora abbiamo 90-95 tesserate. Devo dire che il lavoro con il settore giovanile si è sviluppato nella maniera giusta. La squadra che oggi ha conquistato la promozione in Serie C è figlia di un gruppo nato anni fa. Prima del lockdown eravamo in testa al campionato con cinque punti di vantaggio sulla seconda e eravamo in semifinale di Coppa Italia".

Ora il gioco si fa serio. "Non ci saranno rivoluzioni. Ho la fortuna di avere in panchina una figura di grande valore quale De Guglielmi. Un tecnico che ha sempre lavorato nel femminile e che mi ha aiutato a capire il mondo delle donne. Le bambine calciatrici sono diverse per carattere e approccio al pallone rispetto ai bambini calciatori. E’ fondamentale creare un gruppo vero. La squadra che ha conquistato la Serie C è un gruppo vero. Per il momento non andrà via nessuno. Almeno questa è la mia speranza. Vedremo di inserire qualche pedine interessante. Vogliamo crescere anno dopo anno. Nel modo giusto. Solo avendo basi solide questo sarà possibile. Per questo continueremo a dedicare la massima attenzione al settore giovanile".

TCF