Le pagelle di TCF, San Marino - Barbieri da applausi, Nozzi giornata no

23/01/2021 - 18:45


La San Marino esce dal match dell'Acquaviva con le ossa rotte, avendo incassato un reboante 4-1 contro l'Empoli. Queste le pagelle del club sammarinese proposte da TCF:

SALVI 5.5 - Grave l'errore in occasione del secondo gol dell'Empoli. Si riprende comunque per due interventi nel primo tempo, soprattutto sul tiro di De Rita.

BABNIK 5.5 - prima su una fascia e poi sull'altra. Sicuramente a sinistra si trova maggiormente a suo agio, si vede. Prova comunque non troppo positiva la sua. (dall84' DI LUZIO SV)

VENTURINI 6 MENO - Nel primo tempo ha ingenti difficoltà, si riprende nel secondo, disputando una partita solida e senza sbavature.

NOZZI 5 - Ha giocato solamente i primi 45 minuti ed è senza dubbio andata in grossa difficoltà, soprattutto sul duo Glionna-Polli. Prestazione sicuramente da rivedere, anche se in stagione ha dato importanti dimostrazioni tecniche. (Dal 45' MICCIARELLI 6 - Non si vede tanto, ma non compie grandi sbavature. Prestazione nella norma per lei, sicuramente migliore rispetto a quella della compagna Melissa.)

MENIN 6 PIU' - E' il capitano di questa squadra e l'anima pulsante. Prima da terzino e poi da esterno alto, Yesica non delude, mostrando sempre grande intraprendenza offensiva e attenzione in fase di ripiegamento.

BALDINI 5.5 - De Rita, nel primo tempo, la tiene bene e Giulia non riesce a creare azioni degne di nota. Giusto il cambio al 45'. (Dal 45' VECCHIONE 5.5 - Dà spunti di bravura tecnica, ma non incide mai nel corso della gara, ben chiusa da Lucia Di Guglielmo.)

COSTANTINI 6 MENO - Ci prova, lotta, corre, però senza dubbio va in difficoltà. Non splendida in fase di impostazione, mostra carenze anche nel gioco di coperture.

KUNISAWA 6 PIU' - Anche lei agisce in due differenti ruoli, prima da vertice basso di centrocampo e poi da difensore centrale. Prestazione solida la sua, con buone trame di gioco ed un piede estremamente educato.

RIGAGLIA 6 - Partita sufficiente la sua, ma nulla di più. Spinge quando può, anche se arriva un attimino in ritardo quando deve coprire.

BARBIERI 7 - Quando tocca la palla, qualcosa può sempre nascere. Se Menin è il cuore di questa squadra, lei è le braccia. Per salvarsi la San Marino ha bisogno dei gol della sua bomber e Raffaella, in un modo o nell'altro, continua a garantirli.

MUYA 6 PIU' - Nel primo tempo, avendo un po' di spazi per l'intraprendenza offensiva avversaria, riesce a creare buone occasioni. Dai suoi piedi nasce infatti il gol della squadra. Cala nel secondo tempo. (Dal 92' MUSOLINO SV)

CONTE 5 - Oggi per il mister sammarinese sicuramente una partita non splendida, aggravata anche dalla sua espulsione pochi minuti dopo l'inizio del secondo tempo. Da condottiero fedele della squadra, oggi ha abbandonato la ciurma. Tatticamente parlando, invece, forse i reparti erano troppo scollegati nel primo tempo. Nella ripresa, con dei dovuti accorgimenti e complice anche l'assammento di ritmo avversario, qualcosa è senza dubbio andato meglio.

Pierfrancesco Modica