Chieti, Passeri: "Tre punti importanti per la classifica, non guardiamo alle squadre dietro di noi"

30/11/2021 - 13:00


Noemi Passeri, giovane talento in forza al Chieti Femminile, ha parlato sul sito del club analizzando la vittoria per 3-0 delle abruzzesi in casa del Catania, al termine di un match risolto solamente nel secondo tempo. Queste le dichiarazioni della calciatrice neroverde:

“Avremmo dovuto avere un approccio migliore alla partita sin dall’ingresso in campo. Nel primo tempo loro ci provocavano, noi purtroppo abbiamo abboccato sempre a questa trappola. Dobbiamo stare attente maggiormente a questo aspetto: ci vuole più silenzio invece di parlare troppo con l’arbitro. Nel secondo tempo abbiamo preso coraggio segnando altri due gol, ma soprattutto giocando meglio rispetto al primo. Sono tre punti importanti per la classifica. Crediamo sempre più nelle nostre potenzialità, pensiamo partita dopo partita a vincere e portare a casa i tre punti: è questo il nostro obiettivo.”

“Non dobbiamo guardare troppo alle squadre che ci sono dietro di noi. Dovremo però avere sempre la giusta concentrazione anche contro le squadre sulla carta più deboli, ci serve sempre quella cattiveria in più che mettiamo sempre contro le grandi. Abbiamo le qualità per fare bene, se giochiamo palla a terra mettiamo in difficoltà le nostre avversarie come abbiamo visto con il Crotone e invece poco contro il Catania.”

“Domenica prossima giocheremo in casa, anche contro la Vis Mediterranea Soccer dovremo avere la giusta mentalità. Siamo un bel gruppo che punta ad un solo obiettivo. Non sarà facile, ma vogliamo vincere ancora. Dovremo giocare come nel secondo tempo con il Catania.”

“Per me questa stagione è iniziata benissimo con l’inaspettata convocazione in Nazionale, è stata una bellissima esperienza. Sono arrivata a Chieti da poco e sono la più piccola, mi trovo bene, le ragazze più grandi mi danno ottimi consigli, cerco di seguirli al meglio. Il Mister mi sta dando spazio. Non dovrà mai mancare l’umiltà da parte mia. Per me si deve sempre ascoltare i consigli utili del Mister o delle più grandi e farne tesoro. Mi sto allenando al meglio, gioco anche i miei minuti in partita e voglio andare avanti su questa strada.”