Esclusiva TCF - Il bilancio del mercato con Mattia Martini

26/12/2019 - 08:55


I botti non erano previsti. E non ci sono stati. Il mercato di dicembre si è chiuso senza andare a incidere in maniera sostanziale nelle zone alte della classifica. Tutto Calcio Femminile ha chiesto a Mattia Martini, uno dei manager più preparati del settore, un’analisi del dopo campagna-acquisti.

"Direi –spiega Martini- che le mosse più coraggiose le ha fatte l’Orobica. La società bergamasca ha provato ad alzare il livello della squadra. Alma Hilaj può essere preziosa sia per la linea difesa e anche a centrocampo e la Kalasic è una giocatrice interessante. L’Orobica è ultima in classifica. Quindi in una posizione quasi disperata. Però se riuscisse a conquistare subito uno o due risultati positivi allora tutto potrebbe riaprirsi. La squadra bergamasca può provare a salvarsi".

Il mercato di dicembre è stato deludente.

"Normale. Fino a quando non cambieranno le regole le compravendite sono limitate. I vari club cercano, magari, di rinegoziare i contratti con alcune atlete. Il calcio femminile, guardando al futuro, deve strutturarsi in maniera diversa".

In che senso?

"I procuratori sono troppo forti. Le società italiane non hanno la forza economica per mandare osservatori in giro per il mondo. E non esistono neppure piattaforme televisive che propongono a getto continuo partite del calcio femminile. Però è una filosofia che le società di prima fascia del nostro campionato non possono più accettare".

La Juve resta la più forte.

"Senza nessun dubbio. La società bianconera ha operato alla grande in estate inserendo le pedine di cui aveva bisogno. Acquistare Linda Sembrant, a esempio, è stato un capolavoro. In più i veri acquisti invernali della Juve saranno il ritorno ai massimi livelli della Salvai e della Bonansea".

Dalla Fiorentina era lecito aspettarsi qualcosa di più.

"La squadra viola avrà finalmente la Clelland. Che porterà in dote i suoi gol. La Fiorentina però anche con la Clelland non ha alzato il suo livello. Stesso discorso per Milan e Roma che restano lontane dalla Juve".

In Europa chi ha fatto il colpo migliore?

"Il Barcellona portando a casa la svizzera Crnogorcevic. E’ fortissima. Mi chiedo però dove la faranno giocare. Problemi di abbondanza".

TCF