Esclusiva TCF - San Marino, Menin: "Ho la stessa grinta del mio idolo Tevez"

Esclusiva TCF - San Marino, Menin: "Ho la stessa grinta del mio idolo Tevez"

09/01/2020 - 23:15


E’ arrivata a San Marino quando aveva sette anni. Yesica Menin si è lasciata alle spalle la sua Argentina e Conesa, il suo paese Natale. Mille anime e poco più. "Fin da bambina –racconta a TCF l’attaccante del San Marino Academy – mi piaceva giocare al calcio. La squadra del cuore? Il Boca. Non è una squadra, è una fede, è un modo di vivere il calcio. E Tevez, uno dei simboli del Boca è sempre stato il mio idolo. Ho la sua stessa grinta".

Yesica, ha il doppio passaporto, Argentina e San Marino. Il cambio di vita non è stato facile. Ma ora si sente cittadina della Repubblica a pieno titolo. Capite perché essere in zona promozione con la squadra romagnola le regala una soddisfazione in più. "E’ vero, sono orgogliosa di rappresentare al meglio nello sport quella che è diventata la mia casa. Il secondo posto in classifica in Serie B, con una marcia da promozione, ci ha fatto diventare di colpo popolari. Prima nessuno ci conosceva. Ora mi fermano per strada, mi fanno i complimenti. E ogni domenica ci sono dei tifosi in più che vengono a vedere le nostre partite. Un’emozione vera".

Yesica, comunque, è una che vive con i piedi ben piantati per terra. "Ancora il nostro primo obiettivo è la salvezza". Lo dice con tono di voce serio. Ci crede veramente. Ma crede anche alla possibilità di fare qualcosa in più. "L’importante è non montarci la testa e non guardare la classifica. C’è ancora tantissima strada fa rare. Però è divertente vivere un campionato così importante da protagoniste".

L’attaccante argentino-sammarinese "controlla" la concorrenza. "Il Napoli è fortissimo. Loro vogliono andare in serie A. E’ normale, hanno una città che vive di calcio alle spalle. Hanno addirittura rinforzato la rosa nel mercato invernale. Poi, c’è la Lazio altro club di valore. Noi siamo piccoli ma tosti. La nostra forza? Abbiano un gruppo incredibile. Certo, ci sono anche delle ottime individualità ma il nostro valore aggiunto è il clima che regna dentro lo spogliatoio. Prendete la partita che abbiamo vinto il Chievo. Abbiamo segnato nel finale perché ci abbiamo creduto fino all’ultimo".

Il prossimo impegno è una trasferta trappola. A Roma contro le giallorosse. "Che hanno bloccato il Napoli a casa sua. Il Napoli, la capolista. Sarà una sfida molto impegnativa. La Roma ha qualità importanti, non ci dobbiamo far distrarre dalla loro attuale classifica". Yesica Menin sogna un’altra domenica da protagonista. "La mia qualità migliore? Sono combattiva. Non mi arrendo mai. Il difetto? A volte sono troppo altruista. Un attaccante deve avere un pizzico di egoismo in più". Anche il suo idolo Tevez approverebbe.

TCF

(Credit foto: FSGC)