Esclusiva TCF - Nencioni: "Voglio la Serie A con il Napoli"

11/01/2020 - 03:10


È il punto di riferimento della squadra. Una leader tecnica sicuramente ma anche una presenza fondamentale dentro lo spogliatoio. Alessandra Nencioni ha l’esperienza e la saggezza per ricoprire al meglio tutti questi ruoli nell’ambizioso Napoli di Lello Carlino. "Ho ancora due anni di contratto e spero nella prossima stagione di giocare in Serie A con questa maglia".

E’ una sfida con un quasi scontato lieto fine. Alessandra viene da Firenze. Ha la parlantina e il carattere di quella terra. Ma con il Napoli e Napoli è stato amore a prima vista.

"Ho fatto la scelta giusta. Ho trovato un ambiente fantastico".

Il rapporto tra la città e il calcio femminile?

"Sono rimasta sorpresa. In positivo. A Firenze quando qualcuno mi vedeva con la divisa viola la battuta classica era: “Ma esiste anche il calcio femminile?”. Qui è diverso. Quando vado in giro per Fuorigrotta, dove abito, con la divisa del Napoli alcune persone mi fanno i complimenti. La frase più ricorrente è: “State andando bene, siete forti”. E’ una bella sensazione".

Il Napoli ha un progetto ambizioso.

"Merito del presidente Lello Carlino. Un presidente appassionato".

Che vuole la Serie A

"Come tutte noi. Siamo qui per ottenere questo risultato. Abbiamo alle spalle un grande club. Peccato per gli impianti non adeguati. Del resto, anche il Napoli maschile ha dei problemi con il San Paolo".

Che squadra è il Napoli che sta dominando il campionato?

"Giovane. A parte quattro-cinque ragazze le altre sono tutte under 25, con pochissima esperienza, ad esempio, di Serie A. Ragazze giovani che però hanno una prospettiva futura di alto profilo. Inoltre siamo un gruppo eterogeneo anche per culture".

Che lingua comanda dentro lo spogliatoio?

"Il napoletano e l’inglese".

Il 3 a 3 casalingo contro la Roma ha lasciato strascichi?

"No, non ci sono rischi in questo senso. Nel calcio capitano risultati di questo genere. Anche se, è giusto ammetterlo, noi calciatrici valutiamo un pareggio simile come una sconfitta. E per tutta la settimana ci chiediamo il perché e il per come di quel mezzo passo falso".

La prossima rivale è il Ravenna.

"Conosco poco delle nostre avversarie. Hanno un buon organico ma non stanno andando benissimo. Però chiunque affronti il Napoli lotta sempre al mille per mille".

Come vede la corsa promozione?

"Il San Marino è la squadra che gioca il calcio migliore. E’ quella che mi a entusiasmato di più. Può andare in Serie A".

E le altre?

"La Riozzese ha buone individualità ma non mi ha entusiasmato".

E la Lazio Women?

"Idem".

Il progetto futuro di Alessandra Nencioni?

"Lo ripeto chiudere la carriera al Napoli. In Serie A, naturalmente".