Esclusiva TCF - Empoli, Ds Landi: "Due donne decisive: mia figlia Anna e Rebecca Corsi"

Esclusiva TCF - Empoli, Ds Landi: "Due donne decisive: mia figlia Anna e Rebecca Corsi"

20/05/2020 - 09:20


Due donne sono state decisive nel suo percorso nel calcio femminile. In esclusiva a Tutto Calcio Femminile, Marco Landi, geniale Direttore Sportivo dell’Empoli Ladies, parte dalla figlia, Anna. Tutto è cominciato da lei.

"Un giorno è venuta e mi ha detto: “Babbo, vorrei giocare a calcio”. Che dovevo fare? L’ho accontentata. Anna ha accompagnato la promozione in Serie A dell’Empoli. Era tra i pali nell’ultima partita di campionato. Poi, ha cambiato abito. Ora prepara i nostri portieri. Così ho iniziato da dirigente accompagnatore nel Castelfranco e, alla fine, mi sono ritrovato a fare il direttore sportivo".

Ruolo che ha conservato nell’Empoli Ladies.

"Devo ringraziare il presidente Rebecca Corsi. Il suo ingresso diretto in società è prezioso. Così come quelli di Lupi e Calistri. C’è un gruppo di lavoro importante che sviluppa, anche nel femminile, quella che è la filosofia della società".

L’Empoli targato Corsi ha un suo preciso modo di operare.

"Ogni scelta è valutata, ponderata. Ma quando si parte non si torna indietro".

Al suo fianco da tempo c’è mister Pistolesi.

"Alessandro è un ottimo professionista. Sa come far crescere i nostri talenti".

Quattro immagini del suo percorso all’Empoli.

"La promozione in Serie A, è stata una piccola impresa. La valorizzazione di tanti talenti. La partita Empoli-Juventus allo stadio Castellani, ti confesso che se il clima generale intorno agli azzurri anche del maschile fosse stato diverso avremmo portato molte più persone allo stadio, comunque è stata una festa splendida. E, infine, la vittoria a Milano contro il Milan, il primo successo del nostro gruppo contro una grande".

TCF (1 – segue)