Esclusiva TCF - Vicepres Doris: "Vogliamo stare in B, Kastrati gioiellino"

Esclusiva TCF - Vicepres Doris: "Vogliamo stare in B, Kastrati gioiellino"

21/05/2020 - 22:20


Il nuovo Centro Sportivo serve a garantire un salto di qualità. Farà della Lady Granata Cittadella una realtà capace di attirare le ragazzine più talentuose. "Per il momento però –spiega la vice presidente Zeudi Doris a TCF - abbiamo come obiettivo quello di consolidarci in Serie B".

Il campionato cadetto è destinato a non ripartire.

"Ho parlato con i dirigenti della Juve. Neppure loro hanno strutture adeguate per rispondere al protocollo richiesto".

Cosa l’ha colpita dell’ultimo campionato di Serie B?

"La professionalità di tutte le squadre. Il torneo è cresciuto di livello. Poi, mi ha colpito la Riozzese. Una formazione semplice e compatta".

E a livello di calciatrici?

"Codecà della Riozzese è veramente forte. Ma, consentitemi di indicare anche la nostra Kastrati. E’ un vero gioiellino".

Avete molte ragazze che potrebbero fare il salto di qualità?

"Si ma niente nomi".

Cosa ne pensa del professionismo nel calcio femminile?

"Sarebbe sbagliato. A parte 3-4 eccezioni chi potrebbe accollarsi certe spese? Sapete quanto arriva alle società televisive di diritti televisivi? Seimila euro. Come potremmo pagare i contributi alle calciatrici? Bisognerebbe che la Federcalcio aiutasse i club. Leggo che dall’Uefa e dalla Fifa sono arrivati o stanno arrivando tanti soldi. Speriamo che qualcosa tocchi anche a noi. Per il momento per andare avanti c’è chi deve investire di tasca propria". E sorride amara.

TCF (2 – fine)