Milan, la grande crescita e l'amaro in bocca (1)

Milan, la grande crescita e l'amaro in bocca (1)

28/06/2020 - 19:30


Il Milan di Maurizio Ganz, nella stagione appena conclusa, ha dimostrato delle qualità da grande squadra ma ha visto sfumare di un soffio la tanto agognata qualificazione in Champions League. Daily Milan ha realizzato un intrigante ritratto della stagione rossonera:

Nonostante tutti i risultati positivi raggiunti, la squadra di Ganz chiude la stagione 2019-2020 di Serie A femminile al terzo posto. Molti sono i momenti salienti: le ottime prestazioni contro le big in campionato, il primo derby femminile vinto dalle rossonere e l’esperienza in Coppa Italia. La stagione 2018-2019 si era conclusa con il Milan Femminile al terzo posto in classifica a quota 51 punti, mancando per soli 4 punti la qualificazione in UEFA Women’s Champions League. Durante il mercato estivo molti sono stati gli addii importanti: Thaisa Moreno, centrocampista brasiliana, l’ex capitano rossonero Daniela Sabatino e Manuela Giugliano. Per la stagione 2019-2020 si riparte quindi dalle certezze della stagione precedente, tra cui Valentina Giacinti, Mia Bellucci e Laura Fusetti. A rinforzare l’attuale rosa, Francesca Vitale, la quale lascia il Mozzanica per vestire la maglia rossonera, Stine Hovland, calciatrice norvegese e Alessia Piazza, giovane portiere in uscita dal Tavagnacco.”

Domenica 15 Settembre 2019, la prima partita della stagione 2019-2020 di Serie A Femminile. Un esordio degno di nota. Le rossonere, con a capo mister Ganz, battono la Roma per 3-0. Dopo un’azione in contropiede è Nora Heroum ad andare a segno al 24’. Il Milan, in pieno controllo del match chiude in vantaggio, grazie alle reti di Čonč al 37’ e Valentina Giacinti al 42’ dopo un’azione tutta in velocità. La seconda giornata di Serie A vede le squadra milanese giocare in casa contro l’Orobica. La partita si sblocca al 9’, grazie all’incursione da destra della numero 9 (Giacinti, ndr) e alla rete di Valentina Bergamaschi. Dopo un momentaneo pareggio da parte dell’Orobica, il Milan ritorna subito in vantaggio e sigla un poker grazie alle reti di Salvatori Rinaldi, Giacinti e Stine Hovland. Un inizio di stagione da sogno per la squadra di Ganz, la quale incontra le colleghe neroazzurre già alla terza giornata. Proprio come ogni grande match che si rispetti il clima allo stadio Breda di Sesto San Giovanni è molto teso. Le rossonere, in campo con un 4-3-3, sono le prime a sbloccare la partita con il goal al 35’ di Dominika Čonč. Dopo la rete dell’Inter con Gloria Marinelli, Čonč riporta subito in vantaggio le compagne di squadra con una bell’azione da fuori area. La rete finale che chiude definitivamente la partita arriva a pochi minuti dalla fine, al 87’ con Salvatori Rinaldi. È il Milan ad aggiudicarsi il primo derby femminile della storia per 3-1. In totale, durante il girone di andata il Milan Femminile colleziona 7 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte. Tra queste il 2-2 contro la Juventus Women, arrivato al 93’ grazie alla rete di Vitale. Un bel bottino per la squadra rossonera, la quale cresce tecnicamente partita dopo partita.”

(1 - segue)