Esclusiva TCF - Vicepres Bonanni: "La nostra sfida è riportare subito il Tavagnacco in A"

Esclusiva TCF - Vicepres Bonanni: "La nostra sfida è riportare subito il Tavagnacco in A"

28/06/2020 - 13:25


Il ricorso quasi certamente non cambierà l’attuale scenario. Domenico Bonanni, vice presidente del Tavagnacco, sta già lavorando al piano alternativo. "Ci rimboccheremo le maniche e ripartiremo dal campionato di Serie B. Provando a conquistare la promozione. Non sarà facile, ne sono consapevole. La retrocessione ha dimezzato le nostre possibilità di investimento e il torneo cadetto impone spese superiori perché ci sono più squadre e trasferte più lontane. In più non è facile convincere le calciatrici di un certo livello a retrocedere. Siamo onesti: nel torneo cadetto ci giocano le ragazze di talento che vogliono emergere e atlete del territorio che hanno anche un altro lavoro. Sto provando a fare mercato tra mille problemi. Ma la volontà è quella di tornare su. Il più velocemente possibile".

La prima mossa, come ha anticipato ieri TCF, è stata quella di confermare coach Orlando. "E’ giovane ma ha delle qualità. Merita di andare avanti in un percorso che aveva appena iniziato. Poi, sono convinto che potremo contare sulla freschezza e il senso di appartenenza di ragazze di talento quali Donda e Verritti. Il problema è che molte delle nostre atlete sono corteggiate da formazioni di Serie A. Lo sa quale è la verità? Le grandi squadre cercano calciatrici italiane da mettere in panchina per rispettare i numeri previsti dal regolamento. Una Serie A a 14 squadre avrebbe regalato più spazio al prodotto italiano".

Bonanni ha parlato anche con Puglisi. "La ragazza non ha ancora lasciato Tavagnacco. Se fossimo restati in Serie A avrebbe giocato fino a gennaio con noi e poi si sarebbe trasferita negli Stati Uniti. In un college dove studierà e giocherà a pallone. Non so quale sarà ora la sua scelta".

TCF (2 – segue)