Esclusiva TCF - Perugia, Dg Roscini: "Abbiamo fatto richiesta di ripescaggio ma..."

Esclusiva TCF - Perugia, Dg Roscini: "Abbiamo fatto richiesta di ripescaggio ma..."

29/06/2020 - 20:40


E’ il solito fiume in piena. Valentina Roscini, direttore generale del Perugia, fatica a capire le strategie del movimento federale femminile. "La nostra società ha fatto regolare richiesta di ripescaggio in Serie B - spiega a TCF -. Sapete cosa ci hanno risposto? Che non si saprà niente prima di metà luglio. Ma come è possibile elaborare un progetto serio con questi tempi?".

La società umbra, collegata al club professionistico maschile, ha basi solide e in questi ultimi dodici mesi ha svolto un lavoro prezioso sul territorio. Sarà tutto inutile? "La soluzione più giusta sarebbe stata portare anche la Serie A a 14 squadre. Pensate che realtà come Lazio e Tavagnacco avrebbero abbassato il livello? Via, non scherziamo. E in Serie B potevamo essere ripescati noi e una realtà gloriosa come la Torres? Il movimento femminile avrebbe garantito la presenza di due regioni come Umbria e Sardegna nel calcio di vertice". Difficile darle torto.

Valentina Roscini comunque è pronta a ripartire. Da vera combattente quale è. "Certo ora dovrò rivedere tutti i conti. La Serie B ha un valore anche economico. Volete un esempio? Partecipando al torneo cadetto avrei avuto la possibilità di ingaggiare anche calciatrici straniere di un certo profilo. Perugia ha una società professionista maschile alle spalle, ha una città importante che ha una grande realtà universitaria. Potevamo pescare a certi livelli. Le straniere invece non sono interessate al campionato di Serie C e sinceramente le capisco. Per quanto riguarda la panchina a guidare la squadra sarà Vania Peverini che quest’anno ha svolto un ottimo lavoro con la primavera. Con lei ho un’ottima sintonia. E questo è un aspetto importante".

TCF (1 – segue)