Esclusiva TCF - Ds Barsotti: "Un grande progetto giovani per una Pistoiese da B"

Esclusiva TCF - Ds Barsotti: "Un grande progetto giovani per una Pistoiese da B"

30/07/2020 - 14:55


E’ arrivato al calcio femminile seguendo sua figlia Silvia. "E’ stato amore a prima vista. Questo è un mondo particolare: o ti innamori e non ti stacchi più oppure scappi via subito". Silvia ha smesso di giocare un anno fa. Stefano Barsotti, invece, va avanti ed è il direttore sportivo della Pistoiese. Una società che si è avvicinata al calcio femminile nel 2016. E, anno dopo anno, ha continuato a mettere un mattone dopo l’altro.

"Stiamo facendo un grande lavoro con il settore giovanile - racconta a TCF - che è affidato a due figure preparate quali Paolo Holman e Andrea Pezzimenti. Siamo partiti quasi da zero e oggi abbiamo già più di quaranta tesserate. E’ un lavoro che facciamo con grande serietà e contando su strutture importanti".

Un occhio importante alle bambine e una squadra di Serie C che prima della chiusura anticipata per il Covid 19 aveva dato segnali interessanti. "All’inizio abbiamo pagato lo scotto del salto di categoria. Però prima dello stop avevamo conquistato dieci punti in quattro partite. Niente male come media, giusto? Ottenendo anche un pareggio prestigioso a Sassari contro la Torres. Nel finale di gara avevamo avuto anche il pallone della vittoria".

Il progetto della Pistoiese è chiaro: crescere con ambizione ed equilibrio. "Il sogno è quello di arrivare un giorno in Serie B. Ma avendo alle spalle delle basi solide. Se arriviamo a certi livelli poi vogliamo restarci. Questo è lo spirito che anima la Pistoiese e i suoi vertici dirigenziali".

TCF (1 – segue)