Cittadella, Fracas: "È una Serie B che può riservare sorprese"

15/10/2020 - 12:00


Dopo una partenza lanciatissima il Cittadella è caduto pesantemente sul campo del Pomigliano trovando la prima sconfitta della sua stagione. Una gara che però non intacca il grande valore potenziale del gruppo allenato da coach Comin. Tra le protagoniste della squadra nelle prime uscite c'è sicuramente Teresa Fracas, giovane attaccante scuola Sassuolo, che si è raccontata con queste parole al magazine Cittadella Women:

"Può succedere di entrare in campo con la mentalità sbagliata e la partita di Pomigliano ne è un esempio lampante. Abbiamo sbagliato l'approccio e il primo tempo ne ha mostrato le conseguenze. Nel secondo siamo entrate con più grinta ma non è bastato per ribaltare il risultato. Sicuramente bisogna cercare di migliorarsi dal punto di vista mentale ma siamo un gruppo unito e trarremo insegnamento da questa partita. Il campionato di Serie B quest'anno è molto equilibrato e può riservare sorprese. E questo è dovuto alla crescita del livello del gioco femminile in tutta Italia".

"La mia Genova? Non è mai facile lasciare casa e passare poco tempo con la propria famiglia, ma ho la fortuna che i miei genitori riescono a venirmi a vedere a tutte le partite in casa e in quelle vicine alla Liguria. I miei hobby? Nel tempo libero mi piace stare a contatto con il mare: praticare pesca e andare a surfare con mio padre".