Perugia, Massa: "È un campionato strano, possiamo salvarci"

16/10/2020 - 10:40


E’ destinato a lottare per la salvezza ma il Perugia ha una gran voglia di difendere il suo posto nel campionato di Serie B. Calcio Femminile Italiano ha intervistato Azzurra Massa, una delle pedine chiave delle Grifoncelle. Ecco alcune delle sue riflessioni:

"La storia con il Napoli? Sono state emozioni forti, perché è stato molto bello giocare e rappresentare la squadra della tua città Ho vissuto però due emozioni differenti: quella in cadetteria l’abbiamo vissuta sul campo per la squadra e per me che ho giocato da protagonista, in A invece un po’ meno a causa del Covid. Non è mai facile lasciare la propria città. Ma è arrivata la chiamata del Perugia, e posso dire che mi sto trovando bene".

"Cosa ci sta mancando? Sta mancando l’esperienza nell’affrontare le partite, perché siamo piccole, la cattiveria nel concretizzare, e avere una persona che ci guidi. Ma siamo un bel gruppo che si aiuta l’una con l’altra. Dobbiamo crescere ed emergere".

"Il Perugia può centrare la salvezza, perché questo campionato è veramente strano: non c’è una squadra che è già in Serie A o in C".

"Penso che si sta facendo tanto grazie al Mondiale, noi piano piano stiamo cercando di confrontarci con altri Paesi: basti vedere il salto di qualità, sia tattico e tecnico, che ha fatto in Serie A e con la Nazionale, ma per arrivare a nazioni come Inghilterra e Stati Uniti ci vorrà tempo. Secondo me c’è qualcuno che crede ancora poco nel calcio femminile, ma spero che possano rendere il calcio femminile professionistico".

"Spero di fare bene quest’anno col Perugia, giocare in futuro in Serie A. Poi ho un altro obiettivo che mi piacerebbe realizzare: andare a giocare in Spagna, e vivere un calcio diverso da quello italiano".