Fiorentina, Piemonte: "Sconfitte pesanti, ma abbiamo grandi ambizioni"

16/10/2020 - 02:15


Martina Piemonte, giovane attaccante della Fiorentina, è stata protagonista della nuova puntata di Team Talk, rubrica proposta sui canali social delle viola. L'ex Roma e Betis ha parlato cosi dell'infortunio alla testa subito in campionato contro il Sassuolo, del momento della squadra e dell'Hellas, prossimo avversario nel weekend di Serie A:

"L'infortunio nel match col Sassuolo è stato inaspettato. Stavamo perdendo ma eravamo nel momento in cui potevamo riprenderla. Ho provato il tutto per tutto cercando di arrivare sul pallone ma ho avuto la sfortuna di prendere il palo ricadendo. È già la seconda volta che ho un trauma cranico. Non me l’aspettavo un’altra volta, ma sono comunque positiva e propositiva. È successo ma ora devo guardare avanti".

"Vivere da fuori la sconfitta con la Juventus è stata molto dura, anche perché non ci avevo mai giocato contro e avrei voluto esserci soprattutto dopo la partita col Sassuolo. Avevo l’ansia per non poter stare lì con la squadra per dare il mio seppur piccolo contributo. Queste due sconfitte sono state davvero pesanti. Abbiamo una società che sta investendo e che ci da fiducia e questo per noi è una responsabilità.  Purtroppo o per fortuna è una squadra nuova e ci vuole tempo per trovare l'amalgama e quella tranquillità che magari adesso non abbiamo. Tra di noi ci facciamo forza e questo è molto bello, troveremo di nuovo la nostra strada, ne sono sicura per il gruppo che c’è".

"La prossima col Verona? È una squadra che vuole far bene. Hanno giocatrici esperte come Vicenzi e tante giovani forti. Non sono partite bene ma hanno grandi ambizioni e si giocheranno la partita. Verranno qua credendo di affrontare una squadra a terra dopo i due match persi ma noi vogliamo rialzarci. Sarà un campionato breve è vero, ma le nostre ambizioni sono grandi. Abbiamo in squadra ragazze come Sabatino, Mascarello e Tortelli e la stagione è ancora da scrivere. Non dobbiamo mollare adesso, anzi il bello deve ancora venire".

"Il ritorno in Italia? Venendo da Siviglia non mi aspettavo di trovarmi così bene, i tifosi viola sono molto calorosi. La squadra è fantastica e le ragazze ma anche tifosi mi hanno fatto sentire a casa. Sono davvero contenta di questi tre mesi a Firenze e speriamo di trovare questa felicità tutte insieme anche in campo".