Florentia, Carobbi: "Mi piacerebbe finire qui la mia carriera"

17/10/2020 - 11:30


Stefano Carobbi, tecnico della Florentia San Gimignano, ha parlato sulle pagine di Calcio in Rosa di questo inizio di stagione della squadra toscana e del suo futuro da allenatore. Queste le sue dichiarazioni:

I dilettanti del calcio maschile non mi davano più stimoli e ho scelto questa strada grazie al presidente Tommaso Becagli. Tra maschile e femminile, a livello tecnico, la trasmissione della palla è la differenza più eclatante che riscontro, mentre fuori dal campo le ragazze dimostrano più attenzione ai dettagli e a quanto gli viene detto in allenamento.

Come carico le mie ragazze? Bisogna essere capaci di trasmettere la sicurezza necessaria a scendere in campo consapevoli dei propri mezzi.”

“Il mio futuro? Mi piacerebbe finire la mia carriera qui alla Florentia San Gimignano.”

A Milano e Firenze avremmo potuto pareggiare contro due grandi squadre, siamo caduti nella trappola della San Marino Academy, ma ci siamo rifatti con il Napoli. Il rammarico è quello di avere qualche punto in meno di quanto forse meritavamo. Il punto di forza della nostra squadra è il senso di appartenenza che abbiamo tutti per questa maglia.

Il nostro obiettivo? Vogliamo cercare di stare ai piani alti della classifica.

Dobbiamo continuare a mettere in campo quello che abbiamo fatto vedere in questi mesi e cercare di fare meno sbagli possibili, che sono quelli che ci hanno fatto perdere qualche punto finora.”