Commento TCF - Sorbi e una nuova Inter

20/11/2020 - 10:20


Siamo stati critici con Attilio Sorbi valutando la prima parte del campionato dell’Inter. La squadra nerazzurra sembrava un progetto senza identità. Parliamo di senso di appartenenza, non soltanto di schemi. La società è stata brava a fare quadrato intorno al tecnico. E, di conseguenza, a togliere alibi al gruppo-giocatrici.

La netta vittoria in una gara trappola come quella di Brescia conferma che Sorbi e l’Inter hanno imboccato la strada giusta. Dal successo di Coppa Italia tiriamo fuori quattro indicazioni positive in chiave nerazzurra: 1) la difesa non ha subito gol confermando di aver trovato un giusto equilibrio di reparto; 2) Tarenzi ha realizzato il suo primo gol stagionale e questa sarà una grande iniezione di fiducia per l’attaccante nerazzurra; 3) Simonetti è ormai riconosciuta dalle compagne come leader del centrocampo e 4) Marinelli e Moller sono due esterne d’attacco micidiali per qualità di gioco e fiuto del gol.

L’Inter non ha più la possibilità di inserirsi nella lotta Champions ma può diventare una grande protagonista in Coppa Italia. Aspettiamo la conferma nella sfida di domenica in casa di una Lazio che è una formazione di A2. Quindi sarà una rivale vera.

TCF