FIFA, proposte nuove tutele per giocatrici in gravidanza e allenatori

19/11/2020 - 17:00


La FIFA, attraverso il Comitato delle parti interessate del calcio FIFA ha reso note due grandi migliorie, ancora non ufficiali, che saranno presto apportate nel movimento calcistico femminile mondiale. Due miglioramenti che andranno a tutelare maggiormente le giocatrici in stato di gravidanza e gli allenatori del calcio in rosa. Le nuove regolamentazioni, che dovranno essere approvate dal Consiglio FIFA a dicembre, riguardano vari punti:

1) Ogni giocatrice avrà la possibilità di usufruire di un congedo di maternità pari a 14 settimane, con minimo due terzi dello stipendio retribuito.

2) Terminata la maternità, le squadre dovranno presto reintegrare le atlete, fornendo loro il massimo del supporto medico e fisico.

3) Nessuna giocatrice potrà mai subire un torto o uno svantaggio a causa della gravidanza.

Per quanto concerne gli allenatori, invece, si sta lavorando su delle sicurezze che quest’ultimi avranno come criterio minimo nei propri contratti, soprattutto a livello economico. Queste, a riguardo, le parole del Presidente della FIFA Gianni Infantino:

Dopo la recente e fenomenale crescita e il successo senza precedenti della Coppa del Mondo in Francia nello scorso anno, il calcio femminile sta entrando nella prossima fase di sviluppo e ne consegue che dobbiamo adottare un quadro normativo appropriato e adatto alle esigenze di questo sport. Gli allenatori giocano un ruolo fondamentale nel gioco, ma storicamente sono stati lasciati fuori dal quadro normativo del calcio. Dovevamo colmare questa lacuna e riconoscere il ruolo chiave che hanno.