Commento TCF - Bentornata mamma Alice

19/11/2020 - 11:05


Nel giorno in cui la FIFA elabora due riforme per rafforzare la protezione delle calciatrici (congedo di maternità obbligatorio) il calcio femminile italiano ritrova mamma Alice. La sua è una storia fantastica. Il portiere del Cesena il 9 agosto scorso è diventata mamma di una splendida bambina di nome Eva.

Alice Pignagnoli aveva scoperto per caso di essere incita. Una gioia incredibile. Talmente grande da rendere sopportabile anche il fatto di dover rinunciare alla sua grande passione, il calcio. Il Cesena, una società splendida a tutti i livelli, aveva riconosciuto alla sua tesserata il periodo di maternità garantendole che l’avrebbe aspettata per la prossima stagione.

E così è stato. Alice è tornata tra i pali e contro il Milan, in Coppa Italia ha parato di tutto. Anzi, di più. Migliore in campo. Mamma è bello, anche se fai la calciatrice. Immaginiamo che Alice abbia avuto da Eva il più importante dei premi partita: un sorriso. Il calcio femminile regala grandi emozioni in campo e fuori dal campo.

TCF