Esclusiva TCF - FTA, Grippo: "Varriale e Manno, in B per ritrovare entusiasmo e la Serie A"

11/01/2021 - 15:30


E' a capo di una delle agenzie sportive più grandi del femminile, la FTA Football, Luca Grippo ci ha raccontato un pò di cose su alcune delle sue assistite e sul calcio femminile italiano. L'obiettivo principale della sua agenzia è ricercare la soluzione migliore per loro, per questo motivo il suo primo pensiero va alla situazione attuale ed alla ripartenza che sta cominciando (ieri è tornata in campo la Serie C).

"E' molto importante questa ripartenza anche della Serie C ma sarà ancora più importante ripartire con le giovanili. La situazione sta diventando particolarmente difficile per le ragazze più piccole e per quelle che erano all'ultimo anno di Primavera. Sono praticamente ferme da un anno. Diventa difficile farle entrare nel mondo delle grandi quando è da così tanto tempo che non toccano il campo".

Sei stato l'artefice di due passaggi dalla Serie A alla Serie B di due calciatrici molto importanti, Manno e Varriale.

"Con Noemi Manno abbiamo fatto un lavoro per riportare entusiasmo nella ragazza. C'era stata qualche difficoltà nell'ultimo periodo con il Bari e la ragazza voleva ripartire e ritrovare spazio. Il Pomigliano l'ha cercata con insistenza. Si è trovata subito bene, alla prima gara è entrata ed ha fatto gol. Per una punta far gol è il pane".

Per quanto riguarda invece la centrale difensiva ex Empoli?

"E' stata una operazione simile a quella di Manno. Anche in questo caso la cosa principale era quella di riportare entusiasmo e certezze nella calciatrice. La situazione era diventata difficile ad Empoli. E' stata una situazione strana, è stato il primo rinnovo della società toscana per la nuova stagione ma alla fine non ha mai avuto spazio. Sa bene che scende di categoria solo per riprendersela quanto prima e dimostrare quanto è forte".

A proposito di Serie B chi vedi avanti in ottica promozione?

"Como, Pomigliano e Lazio staranno li fino alla fine. Forse il Pomigliano sentirà meno tensione visto che in partenza non si aspettava certamente di stare lassù. Le altre due sono state costruite per vincere".

Chi invece si sta ritagliando piano piano spazio in A è Fabiana Vecchione a San Marino.

"Ha pagato un pò lo scotto del doppio salto di categoria. Ha qualità da Serie A. Capisco il mister che è partito con le ragazze che conosceva meglio dello scorso anno. Sta trovando spazio ultimamente e mostrerà le sue qualità. In società sono contenti e convinti che darà loro una mano. E' una di quelle calciatrici che magari si vede poco ma in 5 minuti ti cambia la partita. Fabiana sta facendo esperienza ma ha dimostrato grande maturità nel resistere in un periodo in cui ha giocato poco. Con la testa bassa ha continuato a lavorare aspettando la sua occasione"

Da sempre la FTA è attenta alle calciatrici italiane ed alle giovani.

"Sono il nostro futuro. Dobbiamo pensare ad investire sui nostri vivai e a dare spazio alle nostre ragazze. Per non perdere terreno e farle essere pronte quando ci sarà il prossimo cambio generazionale".

Come giudichi il livello della Serie B?

"In Serie B nessun risultato è mai scontato. Tranne forse con un paio di squadre. Il livello è notevolmente cresciuto. Tenendo conto che le straniere sono poche vuol dire che il livello delle calciatrici italiane è cresciuto".

TCF (1 - segue)