Vicenza, il derby è tuo grazie a Kastrati-Yeboaa gol

21/02/2021 - 20:25


Successo importante per il Vicenza Femminile di Mister Dori, che si aggiudica il derby veneto contro il Cittadella e si allontana dalla zona retrocessione. Protagoniste dell'incontro ancora le due bomber biancorosse Kastrati e Yeboaa. Questa la cronca adel match condiviso come di consueto dal Vicenza:

"A Tavernelle finisce 2 a 1 il derby tra Vicenza e Cittadella. Una grande prova delle biancorosse, che nel primo tempo hanno saputo attendere le granata, per poi colpire in contropiede grazie al tandem, ex Cittadella, Yebooa-kastrati; nel secondo tempo, seppur con qualche difficoltà e parecchi brividi, sono state in grado di controllare e di portare a casa il risultato. Nonostante sia il Cittadella a spingere di più, la prima vera occasione è biancorossa: al 4’ un lancio lungo di Missiaggia pesca la corrente Yeboaa che, dalle vie centrali prova a sfondare, aiutata da Bauce. Ripamonti è attenta e mette in angolo. Un minuto dopo, il gol biancorosso: sugli sviluppi di una rimessa, bel filtrante di Yeboaa in area. La palla arriva a Kastrati sulla sinistra, che fredda angola sul secondo palo. 1 a 0 per il Vicenza. Attacca il Cittadella, ma la difesa biancorossa fa buona guardia e quando può imbastisce la ripartenza: al 12’ Ferrati imbecca Yeboaa, che entra in area e mette in mezzo. Bravissima Casarotto ad anticipare Kastrati. Al 18’ pericoloso il Cittadella: cross di Zanni dalla destra, Dalla Via in uscita la toglie dalla testa di Peruzzo; il Vicenza è bravo a ripartire, ma l’azione si conclude con un tiro sul fondo di Ferrati. Cittadella ancora pericolosissimo al 23’: Ponte riesce a rubare palla a Menon, in area, e tira: Dalla Via è attenta e copre lo specchio; un minuto dopo, le granata ci provano con l’incursione di Peruzzo dalla sinistra, ma il pallone finisce in angolo. Al 27’ cross pericoloso in area biancorossa, Masu non riesce ad agganciare. Il Vicenza cresce, ma non riesce ad essere abbastanza preciso davanti. Viceversa Il Cittadella si fa sempre più pericoloso: al 35’, su corner, Casarotto di testa la manda alta; un minuto dopo, Zanni riceve in area e tira a botta sicura, di rasoterra, nell’angolino sinistro: eccezionale la reazione di Dalla Via. Al 39’ però, la reazione biancorossa: ripartenza biancorossa, Kastrati viene travolta da Casarotto a centrocampo, riuscendo comunque a lanciare in profondità Yeboaa, che senza pensarci due volte avanza verso la porta granata, scarta Toniolo e deposita in rete. Cresce il Vicenza: al 43’ il colpo di testa in area di Kastrati finisce fuori. Si conclude un primo tempo giocato magistralmente dalle Biancorosse: le ragazze sono state attente nel reggere la straripanza del Cittadella, per poi affondare per ben due volte in ripartenza, dimostrando solidità e cinismo. La seconda metà si apre con lo stesso copione: Cittadella che spinge e Vicenza che cerca la ripartenza vincente. Prima vera occasione al 50’: Ponte apre bene per la corrente Zani sulla destra, che entra in area e conclude. Il suo tiro è debole, e Dalla Via controlla con i piedi. Occasione biancorossa al 52’: Ferrati imbecca Kastrati in area, Ripamonti è brava ad anticiparla. Il pallone arriva a Yeboaa sulla destra, ma la sua conclusione è debole e Toniolo blocca. Al 54’, il Cittadella accorcia. Da una rimessa sulla destra, Peruzzo riceve palla e crossa in area, dove Saggion in stacco sovrasta Sossella e di testa trafigge Dalla Via. Vicenza pericoloso al 62’, sugli sviluppi di una punizione battuta da Sossella: mischione in area, Yeboaa serve Povani al centro, ma il suo tiro è impreciso e finisce fuori. Il Vicenza ora controlla il match: bella punizione da distante di Sossella, Toniolo ferma in due tempi. Bella incursione di Yeboaa al 75’, che entra in area e mette in mezzo, ma Casarotto sgombera. Un minuto dopo occasionissima biancorossa: punizione di Sossella, la palla arriva a Missiaggia in area che però, complice una deviazione, spara alto. Altra bella occasione all’84, quando Fasoli entra in area dalla sinistra, ma Yeboaa non riesce ad approfittarne. All’88’ altro erroraccio biancorosso sotto porta. Yeboaa entra in area dalla destra e mette in mezzo. Da due metri, Basso tira alto. Un minuto dopo, il Cittadella non è da meno: il pallonetto di Zanni prende il palo, il pallone colpisce Begal, in corsa nei pressi della porta, ed esce. Al 93’ Yeboaa è ben servita da Kastrati, e da fuori area tira. La conclusione esce. Con il colpo di testa di Zanni a tempo scaduto, che ha fatto tremare le Biancorosse, si conclude una grandissima prova del Vicenza, che torna alla vittoria dimostrando di essere più vivo che mai. Una prestazione di carattere, che consegna 3 punti importanti e soprattutto il morale in vista dello scontro salvezza di Domenica, a Pontedera, contro la formazione di Renzo Ulivieri".

VICENZA CALCIO FEMMINILE - Dalla Via, Bauce (46’ Basso), Missiaggia, Menon (C), Sossella, Yeboaa, Kastrati, Ferrati, Larocca, Maddalena (61’ Piovani), Fasoli A disposizione: Bianchi, Broccoli, Dal Bianco, Gobbato, Frighetto, Cattuzzo, Bonzi All. Cristian Dori

CITTADELLA WOMEN - Toniolo, Casarotto (C), Peruzzo (68’ Pizzolato), Masu, Zorzan (68’ Cacciamai), Schiavo, Zanni, Ponte (55’ Scarpelli), Novelli S. (83’ Begal), Saggion, Ripamonti A disposizione: Luise, Meneghetti, Novelli G., Meggiolaro, Pederzani All. Ilenia Nicoli

Arbitro: Santarossa di Pordenone

Assistenti: Dellasanta di Trieste e Forgione di Gradisca d’Isonzo

Marcatrici: 5’ Kastrati, 39’ Yeboaa (V), 54’ Saggion (C)

Ammonite: Casarotto, Saggion (C), Yeboaa, Dalla Via (V)

Recupero: 1’, 4’