UEFA, Kessler: "Con l'Europeo e la nuova Champions vogliamo accelerare la crescita"

23/02/2021 - 16:35


Responsabile UEFA per il calcio femminile, Nadine Kessler ha parlato del nuovo Europeo che si terrà in Inghilterra nel 2022 e della crescita che il movimento calcistico femminile potrebbe fare con le nuove prestigiose competizioni. Queste le sue dichiarazioni riportate da TMW:

Spostando la competizione al 2022, abbiamo fatto in modo che l’evento sportivo femminile più importante d’Europa ricevesse la piattaforma esclusiva che meritava. Insieme alla Federcalcio inglese, siamo sicuri di organizzare un torneo di prima qualità che attirerà l’attenzione e i media di tutto il mondo, lasciando un’eredità e ispirando sempre più ragazze e ragazzi a praticare questo sport.”

Siamo entusiasti di condividere la nuova identità visiva di UEFA Women's EURO 2022. Mentre inizia il conto alla rovescia per la prossima estate, il nuovo branding dona un look fresco e sfarzoso al torneo. Non vediamo l’ora di vedere questo emblema in tutte le città ospitanti, negli stadi e in televisione fra 500 giorni.”

Ci impegniamo a capitalizzare i progressi compiuti finora con la strategia Time For Action. Women's EURO 2022 è l’opportunità perfetta per aumentare ulteriormente la visibilità dei modelli femminili: si tratta di un fattore chiave per ispirare le prossime generazioni di tutto il continente a scegliere il calcio come sport preferito. Con questo Europeo e il nuovo format della Women’s Champions League pensiamo di poter accelerare la crescita di questo movimento.”