Commento TCF - Doppio Sabatino, la Viola si rilancia e condanna la Pink

02/05/2021 - 15:00


La Fiorentina Femminile ritrova il sorriso superando tra le mura amiche del Bozzi una Pink Bari sempre più oramai diretta verso la Serie B. La formazione viola vince 3-1 riuscendo a capitalizzare al meglio le occasioni avute soprattutto nella ripresa, dove le ospiti si allungano per cercare di fare risultato rinunciando solo a difendersi.

Nella prima frazione di gioco infatti gli spazi a disposizione della squadra di Cincotta sono pochi. Sabatino è ben contenuta dalla difesa, mentre Neto e Monnecchi non riescono a trovare spazi per fare male tra le linee. Gli unici pericoli viola arrivano dunque su calcio da fermo. Baldi è sfortunata a centrare la traversa su punizione, Sabatino invece è imprecisa e spreca malamente un calcio di rigore facendosi iptnotizzare dalla giovane Difronzo come già successo all'andata.

Il film della gara cambia ad inizio ripresa, quando la Fiorentina aumenta il proprio pressing offensivo e alza il proprio raggio d'azione sfruttando meglio e con più insistenza le corsie esterne. Il vantaggio delle viola nasce infatti da una bella cavalvata di Thogersen sulla destra: il cross della danese trova la coscia di Sabatino, che riscatta l'errore dal dischetto e fa 1-0. Il Bari si sbilancia e la squadra gigliata riesce cosi a trovare gli spazi per fare male ancora. Prima arriva il 14esimo gol di Sabatino in questa Serie A, una deviazione facile facile su assist della nuova entrata Clelland. Poi è Zanoli a chiudera con un tiro cross che beffa Difronzo sul secondo palo. La reazione della formazione pugliese porta alla rete della bandiera della solita Helmvall. Una delle poche note positive di questa stagione per la Pink. 

Non è stata la Fiorentina più brillante e spettacolare della stagione, ma alla fine la differenza di valori in campo ha fatto la differenza e le viola si portano a casa tre punti che danno morale in vista di questo finale di stagione. Per la Pink Bari invece l'annata è segnata. L'orgoglio messo in campo dalle ragazze di coach Mitola è da apprezzare ma la retrocessione ormai è cosa scritta.

TCF