Napoli, Oliviero: "La vittoria con la Florentia la svolta, il mio futuro ancora incerto"

10/06/2021 - 13:20


Terzino e leader del Napoli Femminile, Elisabetta Oliviero ha parlato sulle colonne di Corriere Azzurro analizzando il percorso che ha portato la squadra partenopea alla conquista della salvezza e parlando già del proprio futuro, ad oggi ancora molto incerto. Queste le sue dichiarazioni:

Dopo la rimonta che abbiamo fatto, la stagione del Napoli Femminile può essere solo positiva. Era difficile creare una squadra ed un gruppo con le tante straniere arrivate, è stato faticoso ma alla fine, se la squadra si è salvata, un motivo ci sarà. Il bilancio della mia stagione è relativo alla crescita della squadra. È stato tutto un salendo, ho chiuso la stagione in crescita ma questo è soprattutto merito delle mie compagne.”

“Il momento più duro è stato quando abbiamo perso all’andata in casa contro l’Hellas Verona. Non riuscivamo a trovare la chiave, c’era un continuo cambio di giocatrici che non ci faceva trovare la chiave per aprire la nostra porta. In realtà, sapevamo che, anche nelle situazioni peggiori, ci saremmo salvate. Tutte noi non ci siamo mai tirato indietro, abbiamo sempre dato il nostro meglio e questo ci ha fatto capire che ci saremmo salvate.”

Quando abbiamo capito di poterci salvare? Quando abbiamo vinto con il Florentia! In quel momento abbiamo capito che avremmo potuto fare punti anche contro squadre che erano sopra di noi e non erano in lotta per la salvezza. Dopo aver battuto il Bari, facendo punti importanti contro di loro, capimmo che le sole vittorie contro le squadre ancora in corsa per la salvezza, non ci sarebbero servito a nulla. Per questo motivo, la vittoria contro la Florentia ci ha dato morale e fatto capire che potevamo giocarcela anche con le altre squadre.”

Con la Roma ho chiuso la partita da capitano e anche da espulsa. Il mio futuro è ancora incerto al momento, siamo contente: abbiamo scritto una pagina importante ed abbiamo fatto la storia di questo club. Qualunque cosa accadrà io sono e sarò sempre napoletana e questa maglia rappresentata tanto per me.”