Orobica, Marini: "Dobbiamo migliorare la parte finale della partita e sotto porta"

12/10/2021 - 14:45


Marianna Marini, tecnico dell'Orobica Calcio Bergamo, ha parlato davanti ai microfoni del club in merito alla sconfitta per 1-0 contro lo Spezia. L'allenatrice ha comunque elogiato la prestazione delle sue ragazze, analizzando dove la compagine bergamasca può crescere. Queste le sue parole:

“Di negativo non ho visto niente nelle ragazze, se non gli ultimi 3/4 minuti di confusione e rabbia, perché abbiamo avuto il pallino del gioco tutta la partita. Siamo riuscite ad andare in porta diverse volte, non abbiamo concluso al meglio, ma qualcosa di buono l’abbiamo visto, a confronto di uno Spezia che invece non è mai arrivato a impensierire Nardi.”

“Spiace l’espulsione di Poeta, perché la prima ammonizione non c’era mai, non era proprio fallo, mentre con la seconda ha fatto un’ingenuità in un momento di blackout e quindi ci stava tutta. Rimanere in 10 alla fine, nel nostro miglior momento, ci ha danneggiato psicologicamente. Migliorabile è la parte finale della partita e sotto porta, la partita sarebbe stata diversa se avessimo segnato l’1-0.”

“A livello difensivo ci siamo mosse molto bene, sia il reparto difensivo, sia il centrocampo. Abbiamo lavorato bene e compatte a differenza delle altre partite. Siamo riuscite a mettere in pratica quanto creato in questo mese e mezzo. Serve più lucidità sotto porta, le ragazze stanno recuperando, mentre con le straniere che arriveranno questo aspetto lo miglioreremo di sicuro.”