Arezzo, Testini: "Con la Solbiatese partita complessa, la differenza fra metà e alta classifica sarà poca"

12/10/2021 - 18:30


Emiliano Testini, tecnico dell'ACF Arezzo, sui canali ufficiali del club toscano ha commentato il pareggio per 2-2 all'esordio in campionato contro la Solbiatese Azalee. Un match di alto profilo, giocato sicuramente al massimo da ambo le compagini. Queste le parole del mister:

“Una partita complessa, loro sono state brave, una squadra che sa giocare bene a calcio, aggressiva, che ha qualità importanti in tutti i reparti. Una squadra che mi ha impressionato in tanti aspetti. Il loro 7 ci ha messo in difficoltà spesso perché aveva un passo importante, aveva tecnica, tutto quello che serve per giocare lì. Quando il mister avversario l’ha sostituita, sono stato contento.”

“Le partite partono in una maniera e finiscono in un’altra. Se guardiamo il secondo tempo ritroviamo la squadra che siamo e la qualità del palleggio che abbiamo. Le partite sono anche la conseguenza della forza dell’avversario e quando gli avversari hanno qualità, intensità e sono organizzati a volte è difficile mettere in pratica ciò che dobbiamo fare. Guardando soprattutto il secondo tempo, sono convinto che ci sia stata una grande prestazione.”

“Io l’ho detto fin dalla prima con la Pistoiese, ogni partita sarà una storia a sé, ci sono tante squadre che vogliono vincere. La Solbiatese ha passato il turno in Coppa Italia e ha dichiarato di voler lottare per i primi posti. Se tutte le squadre che hanno dichiarato che vogliono vincere sono come la Solbiatese, di sicuro sarà un campionato difficile per noi, ma anche per tutti. La differenza fra metà classifica e vincere sarà veramente poca e la faranno le piccolezze, la determinazione con la quale si scende in campo.”