Parma, Nicoli: "Un plauso alle ragazze, non è facile vincere contro squadre che si chiudono cosi"

13/10/2021 - 16:15


Quarta vittoria in altrettante gare per il Parma Femminile di Coach Ilenia Nicoli, che anche contro il Fraore si impone con un netto 5-0 mantenendo la vetta del campionato di Eccellenza emiliano. L'allenatrice delle ducali ha commentato la prestazione della sua squadra ai canali ufficiali del club:

“E’ stato facile per il Fraore riuscire a chiudersi bene negli spazi e quindi difficile per noi trovare lo spazio giusto per riuscire ad attaccare in maniera corretta e con dei movimenti combinati. Naturalmente quando si affronta un avversario che si chiude molto non è facile giocare a calcio e trovare appunto degli spazi, ed allora è naturale che si creino delle strategie di gioco da parte di entrambe le squadre, perciò abbiamo provato a cambiare strategia di gioco e pian pianino il gol è arrivato. L’avversario, poi, probabilmente ha un po’ perso i punti di riferimento e di conseguenza noi siamo state un po’ più agevolate.”

“Credo che ci sia da fare un plauso alle ragazze perché non è semplice affrontare queste partite, di conseguenza io sono contenta perché hanno avuto pazienza, abbiamo cercato di allargare gli spazi, la loro difesa: strategicamente abbiamo provato a creare una partita nella quale ci fosse movimento nello spazio e tra le linee. Certamente anche la parte emotiva può avere fatto la sua: io, assieme allo staff, avevo parlato alle ragazze negli spogliatoi e il messaggio che avevamo cercato di far passare era proprio in riferimento al fatto che ci fossero delle ex giocatrici dall’altra parte, quindi siamo entrate in campo consapevoli che avremmo trovato di fronte una squadra che avrebbe provato a fare un certo tipo di partita.”

“Noi abbiamo fatto fatica a trovare il gol proprio perché non siamo abituate ad avere di fronte squadre che si chiudono così tanto dietro come è successo oggi al Fraore. E questo non è un giudizio: sono proprio modi di vedere le partite ed affrontarle strategicamente in maniere differenti.”

“L’ingresso in campo con Capitan Fragni con la maglia per Andos e l’intrecciarsi delle mani per Atleti al tuo fianco nella foto ufficiale? Io credo che sia importante, nello sport come nella vita in generale, per chi ne ha la possibilità, avere una particolare attenzione a questo. Chi ha la possibilità di vivere momenti di unione forti ed intensi credo che abbia anche la forza e la possibilità di aiutare persone che hanno davvero bisogno di tanta sensibilità e di amore da parte di tutti. Ho trovato nella squadra, nelle ragazze, una particolare attenzione rispetto a quello che è stato l’incontro che abbiamo avuto in settimana e sono certa che continueremo a seguire, per come potremo, Andos ed Atleti al tuo fianco.”