Regina Baresi: "Il professionismo un passaggio importante, il prossimo step passa dalle scuole"

23/11/2021 - 17:00


Regina Baresi, ex attaccante e storico capitano dell'Inter Women, si è raccontata ai microfoni di Dazn News parlando dell'arrivo del professionismo e dei passaggi da compiere per far crescere ancora il movimento calcistico femminile in Italia. Queste le sue riflessioni:

“Il professionismo è un passaggio importante a livello di visibilità e di importanza del campionato. Ci darà più prestigio. Forse ci sarà qualche difficoltà iniziale per le società più piccole, ma è tutto parte di un percorso necessario per innalzare l'asticella e provare ad arrivare al livello dei campionati esteri.”

“Il prossimo step deve passare dalle scuole. In Italia è un passaggio che ancora manca ma, se guardiamo all'estero, è da qui che arrivano i migliori risultati. Abbinare calcio e scuola è fondamentale sia per la tranquillità dei genitori, sia per la comodità delle bambine di praticare ciò che loro amano in totale serenità e con facilità.”

“Siamo un po' indietro sotto il punto di vista delle infrastrutture. Secondo me ci vorranno un po' di anni per arrivare ad avere stadi dedicati appositamente al femminile. Bisogna intanto però partire dalle basi, dai luoghi dove allenarsi, da campi adeguati, dalle palestre. Perché ad oggi non sono cose a disposizione di tutte le società di calcio femminili.”

“Le bambine per fortuna oggi si sentono più libere, non hanno paura di dire che giocano a calcio. Tante volte si è molto diffidenti su ciò che non si conosce: il lavoro che si sta facendo sul femminile sta buttando giù alcuni muri e tanti pregiudizi. Su Instagram e Facebook le bambine ci chiedono consigli, magari su come convincere i genitori, oltre che qualche domanda più tecnica e sportiva. Cominciamo a capire che ci prendono come riferimento.”