Como, Mariani: "Siamo consapevoli del nostro enorme valore, ma il campionato è ancora lungo"

23/11/2021 - 19:40


Elisa Mariani, centrocampista classe 2003 e una delle protagoniste di questo ottimo inizio di campionato del Como Women, si è raccontata a CalcioinRosa parlando del suo approdo nel club rossoblù e delle sue soddisfazioni personali delle ultime settimane. Queste le sue riflessioni:

"Perchè il passaggio al Como? Conoscevo già da tempo il mister Sebastian De la Fuente per i trascorsi con l’Inter Primavera, nonché gran parte dello staff societario. La circostanza di approdare in una squadra forte ed ambiziosa che mi permettesse tra l’altro di poter completare gli studi vicino casa ha poi fatto la differenza nella mia scelta".

"Siamo prime ma siamo consapevoli che il campionato è ancora lungo ed insidioso. Occorre dare il massimo per mantenere la posizione di vertice in classifica, consci del nostro enorme valore e potenziale, risultato di un mix di esperienza e gioventù. Il primo gol in B? Ho sferrato un potente tiro/cross dalla destra che si è insaccato alle spalle del portiere avversario. Dedico la marcatura ai miei genitori che mi seguono e sostengono ovunque nel mio percorso".

"La Nazionale? Sono stata convocata nell'Under 19 per uno stage a Tirrenia dal 22 al 28 di Novembre. Sono fiera ed orgogliosa di indossare la maglia azzurra, pronta e determinata a giocare finalmente sul campo una competizione internazionale dopo che il Covid ha negato tale possibilità a tante ragazze come me facenti parte della selezione under 17".