TCF Mercato - Ufficiale: Eintracht, dal Wolfsburg colpo Doorsoun

12/01/2022 - 20:30


Grandissimo colpo in entrata per l’Eintracht Francoforte, che ha ufficializzato l’acquisizione dal Wolfsburg del difensore Sara Doorsoun. La nazionale tedesca ha infatti firmato un contratto con il Francoforte fino al 30 giugno 2023 e inizierà ad allenarsi con la squadra non appena si sarà negativizzata dal Covid-19.

La 30enne può vantare sicuramente una grande esperienza in terra tedesca, avendo vestito le maglie di Turbine Potsdam, Essen e appunto Wolfsburg, disputando un totale di 211 partite in Bundesliga e vincendo 2 campionati e 3 Coppe DFB. Oltre a ciò, Sara ha disputato 20 partite in UWCL e 35 con la propria Nazionale, a dimostrazione ulteriore della sua importante esperienza internazionale.

Queste le parole in merito al trasferimento di Siegfried Dietrich, Direttore Sportivo del club: “Sono estremamente felice che, con Sara Doorsoun, siamo riusciti a firmare esattamente il rinforzo perfetto per la nostra linea difensiva, dopo i gravi infortuni di Camilla Küver e Virginia Kirchberger. Sara è la giocatrice dei nostri sogni per il ruolo che stavamo cercando, oltre alla sua enorme esperienza, ha elevate qualità difensive e può anche aiutarci con la sua personalità nel prossimo passo del nostro sviluppo. Ora auguriamo a Sara una buona e pronta guarigione.”

Anche Niko Arnautis, tecnico dell’Eintracht, ha detto la sua riguardo all’affare: “Sara porta con sé molta versatilità, può giocare sia da difensore centrale che da terzino. Come giocatrice della Bundesliga e della Nazionale, ha dimostrato più e più volte le sue qualità. Vanno sottolineate la sua velocità e la forza nei duelli, nonché la sua grande esperienza. Con la sua personalità, si integrerà rapidamente e arricchirà ulteriormente il nostro team. Sono molto felice di aver concluso questo trasferimento in inverno. Entrambe le parti volevano questo trasferimento. Nei colloqui sul contratto ho notato più e più volte quanto sia ambiziosa e pronta per il nostro progetto.”