Sampdoria, Martinovic: "Voglio dare tutto per la squadra, mi ispiro a Quagliarella"

13/01/2022 - 12:35


Dopo i mesi trascorsi alla Fiorentina, Melania Martinovic è pronta a riscattarsi con la maglia della Sampdoria Women. L'attaccante romana si è presentata ai canali ufficiali del club blucerchiato parlando cosi delle sue caratteristiche, del suo percorso e del gruppo di Mister Cincotta:

"Ho avuto subito sensazioni molto positive. Ho incontrato il gruppo, ho già fatto allenamento e mi sono trovata subito bene. Sono una attaccante da area di rigore e quindi preferisco giocare lì in mezzo. Sono quel tipo di giocatrice a cui piace giocare sui cross e sulle palle sporche. Ho sempre stimato e ammirato Fabio Quagliarella, è il giocatore a cui mi ispiro di più. Abbiamo caratteristiche diverse, è molto più tecnico di me, ma a tutti e due piace molto fare gol e per questo mi ispiro di più".

"Sono italianissima anche se il mio cognome può far pensare ad altro, mio papà è di origine montenegrina. Ho iniziato a giocare da piccolina coi ragazzi del mio quartiere in una squadra dilettantistica, il Morandi, dove ero l’unica ragazza assieme alla mia migliore amica. Nell’età adolescenziale ho lasciato il pallone ma poi a 18 anni ho ripreso questa sfida nella Totti Soccer School. Da li ho giocato in Serie B e ho vinto due campionati consecutivi con il Chieti e l'Acese, poi alla Res Roma dopo sono stata due anni. Dopo ho iniziato le mie prime esperienze fuori casa, prima al Sassuolo, poi al Mozzanica, alla Florentia San Gimignano e successivamente alla Fiorentina".

"Mister Cincotta lo stimo molto, è molto preparato e competente dal punto di vista tecnico e tattico. Mi piace tanto il rapporto che ha instaurato con le sue giocatrici. Sono a sua disposizione e spero di fare bene e giocare il più possibile con la maglia della Sampdoria. Conosco già alcune compagne di squadra avendo passato con loro alcune stagioni alla Florentia San Gimignano. Con Cecilia Re ho condiviso casa per due anni. Tutte mi hanno accolto bene compresa capitan Tarenzi, si respira una bella aria e ci sono belle sensazioni. Non vedo l’ora di dare tutta me stessa per la squadra, la tifoseria e per il club".