Esclusiva TCF - Isera, Valenti: "Mia nonna Lia mi ha trasmesso la passione per il calcio e per la Juve, Valzolgher il mio modello'

12/05/2022 - 14:00


A cinque anni aveva già il pallone tra i piedi. Angela Valenti, portiere dell'Isera, racconta come è nata questa passione.

"E' stata mia nonna Lia a trasmettermi l'amore per il calcio. E la fede per la Juventus. Vedevo insieme a lei tutte le partite della squadra bianconera".

La sua prima società?

"Quella del mio paese, Sopramonte. Poi, ho vissuto un'esperienza bellissima nel Trento".

I tuoi modelli calcistici?

"Sicuramente Buffon, da buona juventina. Però mi piacciono i portiere esplosivi. Mi entusiasma il portiere dell'Arsenal".

 E al femminile?

"Ho avuto il piacere di allenarmi nel Trento insieme a Chiara Valzolgher. Lei è fortissima. Meriterebbe molto di più della Serie C".

Perchè hai scelto di fare il portiere?

"Ho iniziato da attaccante poi sono arrivata in una società che non aveva il portiere e mi sono ritrovata tra i pali. Insomma, non è stata una mia scelta. Però mi sono divertita e ho continuato in questo ruolo".

TCF (1 - segue)