Live TCF - Napoli vs Pomigliano 1-3 (28' Golob, 61' Dellaperuta, 65', 70' Banusic)

14/05/2022 - 16:20


Finisce il campionato di Napoli e Pomigliano. Grazie ad una straripante Banusic le Pantere ribaltano il risultato e rimangono in Serie A. Il Napoli Femminile invece saluta la massima serie dopo aver concluso in vantaggio il primo tempo. Le azzurre non riescono a salvarsi come avevano fatto un anno fa.

94' Toniolo propone in mezzo, sponda di Golob, Cetinja esce su Goldoni

90' Cinque minuti di recupero

86' Doppio cambio per le pantere: out Apicella e Ippolito, in Mastrantonio e Ejangue

85' Ultime mosse per il Napoli: entrano Acuti e Toniolo, escono Mauri e Garnier

80' Apicella regala un'occasione a Pinna che però conclude a lato

80' Pomigliano che sull'ali dell'entusiasmo continua ad attaccare, il Napoli sembra non crederci più

79' E' il momento di Varriale che rileva Fusini

78' Angolo battuto corto, Ippolito va sul fondo e serve all'indietro proprio Moraca, collo esterno che sfiora la traversa

78' Moraca per Ippolito che aspetta l'arrivo della compagna, la numero 22 del Pomigliano viene chiusa in corner da Golob

75' Sterzata di Ferrario al limite, travolta da Mauri, punizione da posizione interessante per il Pomigliano. Moraca calcia alto

74' Flipper in mezzo all'area del Pomigliano, Goldoni prova a chiuderla, Cetinja abbraccia la sfera

73' Esce Banusic (accompagnata da una standing ovation), entra Moraca nel Pomigliano

70' Ippolito fa ripartire Banusic, Golob la accompagna fino all'area, la svedese ubriaca il difensore azzurro, destro a giro e doppietta per lei

70' GOAL POMIGLIANO!

68' Goldoni riesce a passare su Fusini, chiude Cox in corner

67' Doppio cambio nel Napoli: dentro Pinna e Abrahamsson, fuori Errico e Awona

65' Le pantere ribaltano la partita: errore di Golob con Ippolito che serve nello spazio Banusic, controllo così e così ma la svedese riesce a mandare fuori gioco Aguirre e ad appogiare in porta.

65' GOAL POMIGLIANO!

61' Capparelli scende sulla destra, palla per Ippolito che gira subito per Banusic che di prima trova Dellaperuta sul filo del fuorigioco. L'americana controlla, resiste al rientro di Awona e colpisce infilando la palla all'incrocio

61' GOAL POMIGLIANO!

57' Fusini propone un traversone che va verso lo specchio della porta, Aguirre recupera la posizione e tiene il pallone davanti alla linea

54' Parte Banusic da calcio piazzato, Aguirre si accartoccia e blocca

53' Vaitukaityte si fa tutto il campo palla al piede, Goldoni alla fine la strattona e si prende il giallo

52' Si scaldano gli animi in campo: polemiche tra Fusini e Erzen. Virgilio richiama la numero 33 delle pantere

50' Ippolito allarga per Dellaperuta, cross basso, palla arpionata da Aguirre

45' Cominciano gli ultimi 45 minuti della stagione, pallone gestito dal Napoli

SECONDO TEMPO

Una rete di Golob sta decidendo la sfida di Cercola. A 45 minuti dal termine del campionato è il Napoli a salvarsi e il Pomigliano a retrocedere. C'è ancora però tutto il secondo tempo da giocare, un secondo tempo che sarà sicuramente rovente.

45' Tre minuti di recupero

41' Punizione lunga di Ferrario, Aguirre svetta su tutte e fa sua la sfera

36' Funziona ancora l'asse Banusic - Dellaperuta con l'americana che arriva a calciare, Aguirre neutralizza di piede. Ma l'arbitro ferma tutto per un offside

34' Fusini al cross, la palla sfila sul secondo palo, arriva Capparelli, destro alto

33' Cambio forzato per il Napoli: Sara Tui non riesce a continuare, entra Severini

30' Ippolito inventa per Banusic che si infila alle spalle di Golob e Di Marino, mancino incrociato, Aguirre ci mette la mano e salva

28' Corner di Garnier, mette fuori Ferrario, Mauri calcia dal limite, respinta corta di un difensore del Pomigliano, Golob controlla e in spaccata batte Cetinja

28' GOAL NAPOLI!

26' Scucchiaiata in avanti per Dellaperuta, Golob usa il fisico, Aguirre chiude in uscita

23' Filtrante di Ippolito per Dellaperuta che controlla e tocca per Banusic, destro strozzato, parata facile per Aguirre

20' Banusic per Dellaperuta che si gira su Di Marino e calcia da fuori, palla ancora fuori di poco

19' Rimpallo che favorisce Erzen che guadagna il fondo, cross che però si ferma sull'esterno della rete con Cetinja che controlla

15' Azione elaborata del Napoli in area avversaria: Erzen trova Tui che appoggia a Goldoni, destro basso, deviazione e palla fuori di un soffio. Sarà angolo

11' Scontro tra Ferrario e Fusini, entrambe alla ricerca della sfera. Rimane a terra Ferrario, soccorsa dallo staff medico delle pantere.

8' Banusic va direttamente in porta ma la palla esce ad un metro dal palo di Aguirre

7' Errico reitera il fallo su Vaitukaityte dopo che la lituana si era fatta 40 metri palla al piede. Virgilio fischia punizione ma non estrae nessun cartellino

7' Si affaccia in avanti il Napoli

3' Di Marino sbaglia un passaggio, Dellaperuta riparte e resiste al contrasto con Mauri, mancino che sbatte sull'esterno della rete.

1' Fischio d'inizio, primo pallone giocato dal Pomigliano

PRIMO TEMPO

Entrano in campo le squadre, precedute dalla terna arbitrale

Arbitrerà la gara il sig. Daniele Virgilio della sezione di Trapani.

POMIGLIANO - Cetinja, Apicella, Capparelli, Cox, Fusini, Ferrario, Tudisco, Vaitukaityte, Ippolito, Banusic, Dellaperuta. Allenatore: Panico. A disposizione: Longobardi, Varriale, Fierro, Catarina, Landa, Mastrantonio

NAPOLI - Aguirre, Garnier, Golob, Di Marino, Awona, Sara Tui, Mauri, Errico, Erzen, Goldoni, Jaimes. Allenatore: Domenichetti. A disposizione: Chiavaro, Acuti, Abrahamsson, Toniolo, Severini, Colombo, Pinna, Penna, Gallo.

FORMAZIONI UFFICIALI

Buon pomeriggio amiche ed amici di Tutto Calcio Femminile. Ultima giornata di campionato e allo stadio Piccolo di Cercola tra poco prenderà il via il derby tra Napoli Femminile e Pomigliano, un derby tutto campano, un derby che, al termine, ci dirà quale tra le due squadre rimarrà in Serie A la prossima stagione e quale dovrà affrontare invece il campionato cadetto. Il Pomigliano di Domenico Panico ha due risultati a favore su tre oggi, il Napoli è obbligato a vincere per rimanere ancora nella massima serie. Sarà una sfida ad altissima tensione.