La 22° di Serie A: Pomigliano salvo, Napoli in B. Juve e Roma finiscono vincendo

14/05/2022 - 20:15


Gli anticipi dell’ultima giornata di campionato emettono l’ultimo verdetto della Serie A TimVision 21/22: il Napoli Femminile è la terza squadra che retrocede dopo Verona e Lazio. Vincono, nell’ultimo turno, la Juventus campione d’Italia e la Roma. Lo spareggio per la salvezza tra Pomigliano e Napoli Femminile premia le Pantere di Panico, che al “Piccolo” di Cercola vincono 3-1 il derby campano e si garantiscono un posto nel massimo campionato 2022/23. Esito amaro invece per le partenopee, che dopo il vantaggio di Golob nel primo tempo subiscono nella ripresa una rimonta fatale.

Dopo i primi 45’ di gara il destino del neopromosso Pomigliano sembrava segnato: calcio d’angolo al 28' per le padrone di casa, Apicella respinge la conclusione di Mauri e il difensore sloveno in scivolata batte Cetinja facendo esplodere il pubblico di casa. Le Pantere però non si disuniscono e dopo aver mancato l’occasione del pareggio, alla mezz’ora, non sbagliano al minuto 61: filtrante di Banusic, Dellaperuta si inserisce e scaglia un destro imprendibile sotto la traversa. Le Azzurre accusano il colpo e dopo quattro minuti incassano il gol dell’1-2: Ippolito soffia il pallone a una distratta Golob, serve Banusic ed è sorpasso del Pomigliano, che si scrolla la paura e dopo poco cala il tris. Prodezza di Banusic questa volta, che con un destro chirurgico sul secondo palo supera Aguirre e firma il definitivo 3-1. Le Pantere festeggiano la salvezza, il Napoli retrocede in Serie B.

Vince, nell’altro derby andato in scena in questo sabato, anche la Roma di Spugna, che allo stadio “Fersini” batte 3-0 la Lazio e consolida il secondo posto in classifica alle spalle della Juventus, avversaria nella finale di Coppa Italia Socios.com il prossimo 22 maggio. Salgono a 16 i risultati utili consecutivi per le giallorosse (14 vittorie e due pareggi collezionati nel periodo). Il match delle 12.30 si sblocca dopo appena 40 secondi, con Haug che serve Mijatovic per il vantaggio capitolino. Il raddoppio arriva al 28': Greggi pesca Pirone e l’attaccante con un tocco morbido non sbaglia, andando a segno in due presenze di fila in campionato per la prima volta con il suo attuale club. Una partita a senso unico in casa delle biancocelesti, che nella ripresa si chiude con il tris di Haug, a segno di testa sul cross preciso di Soffia. La Roma chiude in bellezza la sua migliore stagione di Serie A - ben 17 punti in più raccolti rispetto alla stagione 20/21 - e si conferma seconda forza del torneo a -5 dalla Juventus e a +8 sul Milan, sconfitto alle 14.30 proprio dalle piemontesi.

Al “Vismara” si concretizza infatti la 19ª vittoria in campionato della Vecchia Signora, già campione d’Italia nello scorso weekend. Sul campo delle rossonere il primo squillo arriva con Zamanian al 4', che da posizione ravvicinata spedisce alto sopra la traversa il pallone del possibile 1-0. Le undici di Ganz rispondono con un bel tentativo di Adami che sfiora il vantaggio, ma al 30' è proprio Zamanian a sbloccare il punteggio: sinistro potente della francese e Giuliani battuta. A inizio ripresa la squadra di Montemurro raddoppia: sponda, probabilmente involontaria, di Staskova, Pedersen si inserisce e supera l’ex di giornata tra i pali. Il Milan si regala un gol nei minuti di recupero con Boureille, ma al triplice fischio i tre punti vanno alle bianconere, che chiudono la stagione del quinto scudetto nel migliore dei modi, a quota 59 in classifica e a +5 sulla Roma, con cui si contenderà la Coppa Italia a Ferrara.

22ª GIORNATA SERIE A 2021-22

Milan-Juventus 1-2
30’ Zamanian (J), 51’ Pedersen (J), 90’+2’ Boureille (M)

Lazio-Roma 0-3
1’ Mijatovic (R), 28’ Pirone (R), 65’ Haug (R)

Napoli Femminile-Pomigliano 1-3
28’ Golob (N), 61’ Dellaperuta (P), 65’ Banusic (P), 70’ Banusic (P)

Domani
Ore 12:30 Fiorentina-Empoli
Ore 14.30 Sampdoria-Hellas Verona
Ore 14:30 Sassuolo-Inter 

TCF

(Fonte Figc)