Spagna, Sheila Garcia: "Ho pensato di lasciare l'Atlético, sono rinata grazie allo psicologo"

21/06/2022 - 11:10


Dal ritiro della Spagna, arriva la confessione di Sheila Garcia, attaccante dell'Atlético Madrid. La classe '97 ha parlato delle difficoltà vissute alla sua prima stagione in biancorosso, rivelando quanto sia stata importante la sua esperienza con la psicologia. Ecco le sue dichiarazioni:

“All'inizio della stagione con l'Atlético Madrid, ho avuto delle difficoltà. Mi ci è voluto molto tempo per adattarmi. Quando l'allenatore mi ha dato fiducia è stato un punto di svolta. Prima non si fidava affatto di me. Per dirla in maniera chiaria, avrei lasciato l'Atlético. Avevo voglia di giocare, per fortuna le cose sono cambiate. Ho dato tutto per essere in questo club. Inizialmente pensavo che andare da uno psicologo fosse sconsigliato, ma mi sono resa conto che ne avevo bisogno per far lavorare le gambe. Da lì ho iniziato a costruire il mio futuro. Mi ci è voluto molto tempo per fare il passo, alla fine non me ne sono pentita".

“Non l'ho detto alla mia famiglia o al mio club. Avevo bisogno di costruire il mio futuro, ero troppo giovane per essere bloccata. La parte emotiva e mentale è importantissima. Se la tua testa non sta bene, le gambe non rispondono. A me è successo, dovevo dire basta. Ho iniziato a fidarmi di me stessa, da lì ho iniziato a volare".

TCF