Solbiatese, Crestan a TCF: "Io, Cernoia, il piacere di proporre un bel calcio e un dottorato in Astrofisica"

21/06/2022 - 14:30


Ultima parte dell'intervista a Silvia Crestan, capitana e centrocampista della Solbiatese che ha centrato il terzo posto nel Girone A di Serie C.

"Credo che la nostra forza sia stata quella di riuscire a proporre un calcio piacevole. La base di partenza per costruire qualcosa di importante. I miei modelli calcistici? Diciamo che quando, in passato, ho avuto il piacere di affrontare il grande Brescia mi sono trovata nella zona di campo di Valentina Cernoia. Beh, vi posso garantire che era veramente complicato giocarle contro. Cernoia ha una marcia in puù".

Silvia è del '92. Il pallone è una grande passione. Che continuerà a coltivare con il massimo impegno. Ma nel presente c'é anche una sfida non legata allo sport. "Sto facendo un dottorato in Astrofisica. Un percorso che mi affascina e che voglio sviluppare con il massimo impegno".

Lo stesso impegno di quando lotta in mezzo al campo.

TCF (3 - fine)