Sampdoria, Tampieri: "A Bogliasco ho trovato una famiglia, siamo un gruppo affiatato e affamato"

03/08/2022 - 20:30


Estremo difensore in forza alla Sampdoria Women, Amanda Tampieri si è raccontata ai microfoni di TMW, ricordando gli ottimi risultati della passata stagione e parlando dell'ambiente blucerchiato e del tecnico Cincotta. Queste le sue dichiarazioni:

“La scorsa annata? E' stata l'annata più bella ed emozionante della mia carriera, perché siamo partiti in sostanza dal niente e piano piano abbiamo costruito un qualcosa di magico. La partita che ci ha fatto assaporare il profumo della salvezza è stata quella a Pomigliano. E’ stata giocata da tutti in maniera impeccabile.”

“Cincotta? E’ stato importantissimo. Il risultato è arrivato soprattutto grazie ai suoi insegnamenti, al divertimento con cui ci ha coinvolto e grazie a come ci ha aiutato a diventare la famiglia che siamo.”

“Il ritiro a Ronzone è andato bene, siamo un bel gruppo, affiatato e affamato. Continueremo così! Abbiamo accolto a braccia aperte le ragazze nuove, proprio come fanno le famiglie. Devo dire che si sono inserite sin da subito molto bene. Il gruppo che sta nascendo è un po’ il ‘sequel’ di quello che abbiamo creato l'anno scorso.”

“Il professionismo? Tutti sappiamo quanto sia importante, è un piccolo grande passo che doveva essere fatto per tutto il movimento. Sono convinta che il movimento possa avere una crescita esponenziale per arrivare a competere contro nazionali di altissimo livello. E già ne abbiamo avuto prova con lo scorso Mondiale. Ora che abbiamo fatto questo passo verso il professionismo, se si continua ad investire e migliorare, chissà dove si può arrivare!”

“La Sampdoria è casa, a Bogliasco ho trovato una famiglia. Persone su cui posso contare, che sono lì l'uno per l'altro e che non ti abbandonano mai nei momenti più difficili. Ho trovato persone umanamente eccezionali e di grandi valori alle quali ispirarmi come capitan Stefania Tarenzi o la stessa Giorgia Spinelli, che sono esempi fuori e dentro il campo.”