Ternana, Di Criscio: "Abbiamo lavorato per dare un segnale forte, l'ambiente è stato molto emozionante"

21/09/2022 - 12:20


Federica Di Criscio, capitano della Ternana Femminile, ha parlato ai microfoni del club commentando la vittoria per 3-0 al debutto in Serie B contro il Ravenna. Una sfida ben giocata dalle umbre, in una sfida ricca di grandi emozioni anche extracampo. Queste le sue dichiarazioni:

“Abbiamo lavorato per questo, abbiamo lavorato per dare un segnale forte, per fare appassionare i ternani e tutte le persone che ci seguono. Credo che in parte ci siamo riuscite, abbiamo avuto difficoltà lungo la partita che abbiamo gestito bene. Credo che abbiamo espresso anche un buon gioco, è normale che dobbiamo ancora amalgamarci bene per riuscire ancora ad ottenere dei risultati importanti, ma siamo sulla buona strada.”

“L’ambiente è stato molto emozionante, come la presenza del Presidente e la vicinanza di tutta la società. Anche se sei in mezzo al campo, ti rendi conto di chi c’è e chi no, quindi tutto questo ci ha emozionato. Poi abbiamo esordito come prima volta della Ternana in Serie B, quindi c’era il peso di fare bene e credo che abbiamo fatto del nostro meglio.”

“L’atteggiamento della squadra mi è piaciuto molto. Nelle partite amichevoli che abbiamo fatto in questo periodo era quello che ci era mancato. L’approccio di questa gara è però stato giusto, l’intenzione era quella di fare risultato e si è visto. Non abbiamo mai mollato e anche nelle difficoltà siamo andate dirette verso il nostro obiettivo.”

“La prossima con la Torres? Loro sono una società storica, che ha fatto la storia del calcio femminile e sarà sicuramente una partita importante, come lo saranno tutte. Noi continuiamo col nostro percorso, le altre squadre ci metteranno in difficoltà come noi metteremo in difficoltà loro. Credo che dobbiamo seguire quello che ci dice l’allenatore e lavorare su questo.”

Queste invece le brevi dichiarazioni della bomber Anastasia Spyridonidou: “Sono molto felice della vittoria. Ringrazio la squadra, lo staff, il Presidente e Cardone".

TCF

©Mirimao Alberto