Slavia, Piták: "Col St. Polten riusciremo ad ottenere i tre punti, dalla squadra mi aspetto coraggio"

23/11/2022 - 13:20


Inizio di Champions certamente in salita per Slavia Praga e St. Polten, entrambe a zero punti dopo due giornate dopo le rispettive sconfitte contro Wolfsburg e Roma. Questa sera le due squadre si incroceranno, alla ricerca del primo risultato utile per muovere la classifica del girone. Karel Piták, tecnico della formazione ceca, ha così analizzato il match nella consueta conferenza di vigilia: “La condizione delle ragazze? Stiamo cercando di recuperare le assenti. Abbiamo avuto un virus in squadra, oltre ad alcuni infortuni, ma la nostra condizione fisica è buona. Vedremo come staranno le giocatrici in allenamento. Credo che mercoledì partiremo con la formazione più forte possibile, anche se ovviamente siamo preoccupati per alcuni infortuni a lungo termine. Abbiamo diverse giovani che stanno giocando in grande forma, alcune potrebbero entrare a gara in corso.”

“Abbiamo visto l’ultima partita del St.Polten in Europa, la Roma era nettamente più forte. Sicuramente non ci aspetta però un compito facile. Siamo dispiaciuti di non avere ancora fatto punti nel girone, anche se abbiamo giocato due partite ottime. Credo che in questa gara riusciremo ad ottenere tre punti, segnando qualche gol.”

“Vogliamo giocare fin da subito in modo offensivo, abbiamo una squadra pronta per questo. Entreremo in campo sapendo che tutto dipenderà da noi. Mi aspetto coraggio da parte delle mie ragazze, proprio come a Roma, dove abbiamo creato tante occasioni, ma purtroppo non siamo riusciti a concretizzarle. Segnare un gol nei primi minuti ci aiuterebbe molto.”

“Crediamo che Petra Divišová sarà pronta giocare. Petra ha una grande esperienza, è pericolosa con la sua velocità e sa creare grandi occasioni da gol. Potrebbe essere decisiva ai fini del risultato.”

“A sostenerci dovrebbero arrivare 1.500 fan. Certamente creeranno un'ottima atmosfera e ci guideranno verso un buon risultato. L'anno scorso abbiamo perso contro di loro in prestagione, non abbiamo fatto una grande partita. Vedremo come andrà in un match con tutt’altra importanza.”