Arsenal, Eidevall: "Grande rispetto per la Juve, il calcio italiano è cresciuto tantissimo. Hurtig e Mead infortuni pesanti"

24/11/2022 - 14:10


All'Allianz Stadium, in vista della partita contro la Juventus di questa sera, ha parlato l'allenatore dell'Arsenal Jonas Eidevall. Grande rispetto del coach nei confronti delle avversarie, ma anche consapevolezza che non sarà una partita facile, soprattutto dopo l'infortunio di Beth Mead:

"Sono una squadra molto competitiva, un club che ha dimostrato quanto sia forte in Champions. Abbiamo grandissimo rispetto per loro, ma bisogna portare a casa il risultato. Sicuramente il calcio italiano è cresciuto tantissimo. Ho visto diverse partite emozionanti e lo si vede anche in classifica. Le prime sei sono tutte squadre molto competitive. Noi siamo qui per fare del nostro meglio. Il calcio è veloce sia quando perdi sia quando vinci. Noi vogliamo fare una prestazione diversa da quella fatta con lo United. Giovedì è un’ottima opportunità".

"Lina Hurtig? Un grande talento, penso che il suo infortunio sia arrivato in un momento sbagliato. Lina aveva cominciato ad avere continuità, ci vuole tempo per emergere, speriamo possa continuare a farlo presto. Purtroppo l'affaticamento delle giocatrici è qualcosa di cui siamo preoccupati e che monitoriamo. Noi andiamo avanti ma considerato il numero di assenze le giocatrici che giocano hanno un carico notevole. Questo non ci aiuta".

"L'ultimo grande esempio è la rottura del crociato di Beth Mead. La squadra e tutto il club le hanno dato il loro appoggio. I nostri medici faranno del loro meglio per riportarla in forma. La responsabilità in una squadra è sempre condivisa, il risultato è sempre della squadra. Poi spetterà a me scegliere chi mettere in campo per sostituirla, è una sfida che dovremo necessariamente affrontare".

TCF