Serie A, i Top e Flop di TCF

23/09/2019 - 13:40


Si è conclusa un'altra emozionante giornata di Serie A che ha visto la conferma delle due big in testa alla classifica Juventus e Milan, la prima storica vittoria dell'Inter nel massimo campionato italiano femminile, e la rinascita della Roma, che porta a casa i suoi primi punti sul difficile campo delle vice campioni della Fiorentina. Finisce in parità invece lo scontro salvezza tra Tavagnacco e Pink Bari, mentre l'Hellas Verona si impone sulla Florentia San Gimignano grazie al giovane duo offensivo Glionna-Cantore. Tutto Calcio Femminile ha deciso i Top e Flop di questo secondo turno:

TOP

Le bomber - Il gol nel sangue. L'inizio di campionato vede protagoniste tre calciatrici su tutte, capaci di andare a segno in entrambi i match e che comandano la classifica marcatori: Cristiana Girelli, Valentina Giacinti e Benedetta Glionna stanno trascinando a suon di reti le proprie squadre ai vertici della classifica risultando determinanti in fase realizzativa. Juve, Milan e Hellas si sfregano le mani e sognano in grande grazie alle loro bomber. 

La prodezza - Un gesto tecnico fantastico quello di Annamaria Serturini. L' attaccante della Roma sblocca il big match contro la Fiorentina con una rasoiata dalla distanza che si insacca all'incrocio dei pali. Giocata da urlo per la giocatrice che si conferma tra le più talentuose  giovani del panorama italiano.

Milan - La squadra si Ganz si conferma tra i nostri top con una prestazione eccellente in casa con l'Orobica. Possesso palla e tanta qualità per le rossonere che con 7 goal in due partite hanno messo in mostra tutto il loro valore offensivo. Menzione speciale per Valentina Bergamaschi, protagonista di una partita favolosa nella quale è entrata in tutte e quattro le realizzazioni: 3 assist e un gol infatti per l'esterno numero sette.

FLOP

Breitner - La centrocampista della Fiorentina si rende protagonista in negativo di un'entrataccia ai danni di Bonfantini che le costa il rosso diretto. Un fallo ad altezza ginocchio che poteva costare caro all'avversaria e che ha spento ogni tentativo di rimonta delle Viola sulla Roma.

Florentia ed Empoli - Va premesso, siamo ancora all'inizio del campionato ed il calendario non è certo stato benevolo finora. Fatto sta che le due compagini toscane affronteranno la sosta con zero punti all'attivo e con la consapevolezza che per la salvezza ci sarà da lottare.